RCI
Radio Calolziocorte

Ultime Notizie:




Your browser doesn't support java or java is not enabled!
Il Sito

La Radio

Meteo
Del: 27/04/2017
Min: Max: 16°

Nuvoloso

Inizialmente ancora cielo coperto e possibili acquazzoni, poi miglioramento da sud.







elucubrazioni

Il senso22:57 23/05/2008
Mi ritrovo a parlare con quella ragazza cercando di aiutarla a superare una situazione devastante, e leggendo tra le cose trovate, ho scoperto una frase che mi piace: “dare un senso al dolore”. Un senso, inteso come significato, ma anche orientamento, e ancora obbiettivo da raggiungere. Non permettere che il dolore ti blocchi, ma trasformarlo in energia positiva. Non so se sia possibile, mi preoccupo che non sia il millesimo pensiero positivo che si sgonfierà in poco tempo, ma parlando di certe situazioni drammatiche, quello che disse A. è che il rischio maggiore non è che commettano un atto folle, ma che non muoiano “dentro”. Come evitarlo?

Penso spesso alle cose che hanno un senso ultimamente. La cosa più frequente che mi passa per la testa è quella di riuscire a dare un senso alla giornata che ripensandoci tanto banale non è. E poi al fatto di dare un senso a una cosa che sto scrivendo. Ho scritto spesso per alleggerirmi da un pensiero o dallo stress, ho scritto per comunicare meglio, per capirmi o per comprendere meglio gli altri, non altrettanto spesso, ho cercato di dare un senso alla scrittura. Infine penso alla cosa più comune, a come dare un senso ad un’esperienza, a come ricavarne un significato che la superi e che mi accompagni e magari, perché no, capovolga la mia prospettiva della situazione.
Sliding doors22:56 23/05/2008
Quando non può più lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l'andatura di cappa (il fiocco a collo e la barra sottovento) che lo fa andare alla deriva, o la fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si è lontani dalla costa, il solo modo di salvare barca ed equipaggio. E in più permette di scoprire rive sconosciute che spuntano all'orizzonte delle acque tornate calme. Rive sconosciute che saranno per sempre ignorate da coloro che hanno l'illusoria fortuna di poter seguire la rotta dei carghi e delle petroliere, la rotta senza imprevisti imposta dalle compagnie di navigazione.
Forse conoscete quella barca che si chiama Desiderio.
[tratto da Henri Laborit, Elogio della Fuga, Mondadori 1982]
Tre amici e il monaco22:46 23/05/2008
C'è una storia che narra di tre persone che guardano un monaco in piedi sulla cima di una collina.Dopo averlo osservato per un po' uno dice: "Dev'essere un pastore che cerca di una pecora che ha perduto".E il secondo: "No, non si guarda intorno. Credo che stia aspettando un amico".Infine il terzo dice: "Sembra un monaco. Scommetto che sta meditando". Così cominciano a discutere su che cosa stia facendo il monaco e, alla fine, per vedere chi ha ragione, salgono fino in cima alla collina e gli si avvicinano. "Stai cercando una pecora?"
"No, non ho pecore da cercare".
"Oh, allora stai aspettando un amico".
"No, non sto aspettando nessuno".
"Allora stai meditando".
"Beh, no. Sono solo qui in piedi. Non sto facendo niente di niente". ...

|1| 2 3 4 5 6 7 >

 
© 2003 ALSItech srl - Via del Rizzo 16 - 23808 Vercurago (LC) - tel 0341 423190 - fax 0341 423558